Corso di Formazione “Referente per l’Energia”

Un percorso dedicato ai Dipendenti della PA per una nuova cultura dell’energia negli enti e nei territori.

Dipendenti comunali formati

Servizi forniti

Comunicazione e MKTG
  • Produzione supporti informativi on-line e off-line
  • Sito dedicato
  • Webinar di presentazione del corso e descrizione della piattaforma
  • Comunicazioni istituzionali on-line e off-line
  • Predisposizione documentazione adesione
  • Profilazione utenti
  • Predisposizione questionario per singolo utente
  • Gestione sessioni esame
  • Attestati di partecipazione
  • Customer support
Contact Center
  • Profilazione lista Enti
  • Promozione corso
  • Gestione adesioni on-line e documentazione relativa
  • Customer support
Information Technology
  • Gestione accesso FAD
  • Monitoraggio accessi
  • Gestione test on-line (Attestato di partecipazione)
  • Predisposizione questionario per singolo utente
  • Invio e ricezione questionario ai partecipanti
  • Gestione test di verifica dell’apprendimento
  • Supporto operativo alla FAD agli utenti

Il corso nasce nel 2008, all’indomani della liberalizzazione totale del mercato dell’energia, per supportare i funzionari pubblici ad acquisire nuove competenze di settore finalizzate alla migliore gestione e alla conoscenza di tutte le opportunità normative e tecnologiche finalizzate alla riduzione dei consumi.

E-Globalservice, in collaborazione con ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile), realizza il corso di formazione “Referente per l’Energia”. Il percorso formativo, di cui ENEA cura i contenuti (circa 300 ore di lezione), è interamente in FAD (Formazione a Distanza) su piattaforma elettronica e costituisce una innovazione importante poiché consente ai funzionari pubblici di gestire in totale autonomia la formazione, evitando costi e l’interruzione dell’attività lavorativa.

Il corso, che ha registrato negli anni un importante successo con la partecipazione di oltre 1.100 dipendenti comunali, ha confermato la necessità da parte degli Enti di avere una nuova figura professionale, competente e qualificata al proprio interno, in grado di interpretare tutte le complessità del settore energetico, di implementare azioni in linea con le politiche comunitarie volte alla riduzione dei consumi e all’ottimizzazione delle risorse e dall’adozione di corrette soluzioni di progettazione, gestione e manutenzione di edifici ed impianti energetici, nonché dall’uso delle fonti rinnovabili di energia.